Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Visite: 2081

Patente B


La patente B è la patente più conosciuta e conseguita, perchè è quella che permette la guida delle comuni autovetture. Sappiamo tutti che si consegue a partire dai 18 anni, tramite un esame di teoria e uno di guida. Sappiamo anche che è soggetta alla decurtazione di punteggio se si commettono infrazioni gravi al codice stradale. Ma forse alcune precisazioni possono essere utili...

Età minima:
18 anni

Età massima:
la patente B è valida per 10 anni fino a 50 anni di età (allo scadere di ogni 10 anni occorre fare il rinnovo), 5 anni per chi ha un'età compresa tra 50 e 70 anni, 3 anni per chi ha superato 70 anni.

Veicoli che si possono guidare:

motoveicoli (tricicli, quadricicli e motocicli, questi ultimi solo fino a 125 cm3 e 11 kw, ma solo in Italia);
autoveicoli per trasporto di persone e di cose (anche autocarri e autocaravan) con massimo di nove posti totali compreso il conducente, e aventi massa complessiva a pieno carico fino a 3,5 tonnellate, anche trainanti un rimorchio leggero (fino a 750 kg). Si possono trainare anche rimorchi non leggeri, a condizione che non pesino più della motrice (che non eccedano la massa a vuoto della motrice) e che tutto il complesso non superi la massa di 3,5 tonnellate;
macchine agricole, anche eccezionali;
macchine operatrici, eccetto quelle eccezionali;
mezzi adibiti a servizio di emergenza, aventi massa complessiva a pieno carico fino a 3,5 tonnellate.

La patente di guida di categoria B prevede limitazioni di velocità e di guida per i primi tre anni dalla data di superamento dell'esame.

I neopatentati, cioè quelli che hanno conseguito la patente B da meno di tre anni, devono osservare solo dei limiti di velocità particolari. Non possono andare oltre i 100 km/h in autostrada e oltre i 90 km/h sulle strade extraurbane principali (art. 117 Codice della strada).
Inoltre, se commettono infrazioni che comportano la decurtazione punti, a loro saranno sottratti il doppio dei punti, ad es. la guida con cellulare che ti fa perdere 5 punti, al neopatentato ne fa perdere 5x2=10 (art. 126 bis codice della strada - tabella allegata).

Ai titolari di patente di guida di categoria B conseguita dopo il 9/2/2011, per il primo anno dal rilascio non è consentita la guida di autoveicoli aventi una potenza specifica, riferita alla tara superiore a 55 kW/t. Nel caso di veicoli di categoria M1, ai fini di cui al precedente periodo si applica un ulteriore limite di potenza massima pari a 70 kW.

Per sapere se si può guidare un determinato veicolo occorre dunque consultare la carta di circolazione. In caso di dubbi si può consultare, senza nemmeno iscriversi, il portale del Ministero dei Trasporti (ilportaledellautomobilista.it) dove inserendo la targa del veicolo si ottengono le informazioni che si cercano.


  

Patente B1

 

La patente B1 è una patente di categoria B, possiamo dire "la sorella minore" della patente B per le comuni autovetture.

Anche essa, come tutte le altre patenti, richiede determinati requisiti psicofisici e morali, e di superare un esame di idoneità sia teorico sia pratico. Anche la patente B1 è soggetta alla decurtazione punti in caso di infrazioni.

Età minima:
16 anni

 

Età massima:
la patente B1 è valida per 10 anni fino a 50 anni di età (allo scadere di ogni 10 anni occorre fare il rinnovo), 5 anni per chi ha un'età compresa tra 50 e 70 anni, 3 anni per chi ha superato 70 anni.

 

Veicoli che si possono guidare:

 

quadricicli non leggeri la cui massa a vuoto è inferiore o pari a 400 kg (categoria L7e) (550 kg per i veicoli destinati al trasporto di merci), esclusa la massa delle batterie per i veicoli elettrici, e la cui potenza massima netta del motore è inferiore o uguale a 15 kW.
Tali veicoli sono considerati come tricicli e sono conformi alle prescrizioni tecniche applicabili ai tricicli della categoria L5e salvo altrimenti disposto da specifiche disposizioni comunitarie.

 

La patente di guida di categoria B1 prevede limitazioni di velocità e di guida per i primi tre anni dalla data di superamento dell'esame.

 

I neopatentati, cioè quelli che hanno conseguito la patente  A2, A, B1 e B, da meno di tre anni, devono osservare solo dei limiti di velocità particolari. Non possono andare oltre i 100 km/h in autostrada e oltre i 90 km/h sulle strade extraurbane principali (art. 117 Codice della strada).
Inoltre, se commettono infrazioni che comportano la decurtazione punti, a loro saranno sottratti il doppio dei punti, ad es. la guida con cellulare che ti fa perdere 5 punti, al neopatentato ne fa perdere 5x2=10 (art. 126 bis codice della strada - tabella allegata).

 

 

PATENTE POSSEDUTA    PATENTE DA CONSEGUIRE   ESAME

 

 Patente B  Patente A2, A1  Esame pratico
 Patente B  Patente A  Esame pratico
 Patente B  Patente C1, C, D1 o D  Esame teorico + esame pratico
 Patente B   Patente BE  Esame teorico integrativo
 orale + esame pratico - Con esame patente posseduta sostenuto dopo 1/12/2013, solo esame pratico
 Patente B  Patente C1E o CE  Bisogna fare prima la patente
 C1 o C
 Patente B  Patente D1E o DE  Bisogna fare prima la patente
 D1 o D
 Patente A1, A2, A, B1  Patente B  Esame pratico
 Patente A1, A2, A  Patente BE  Bisogna conseguire prima la
 patente B
 Patente A1, A2, A  Patente C1, C, D1 o D  Bisogna conseguire prima la
 patente B
 
 
 
 
Codice Armonizzato 96 (Patente B+)
 
La patente B+ consente di trainare un rimorchio con massa massima autorizzata > 750 kg e massa massima autorizzata del complesso superiore a 3500 kg ma inferiore o uguale a 4250 kg. E' necessario superare una prova pratica di guida su veicolo specifico (non c'è esame di teoria). Il codice 96 può essere conseguito contestualmente all’iscrizione della patente B, in questo caso sarà necessario sostenere l'esame di teoria, fare le guide obbligatorie e sostenere l'esame di guida su veicolo specifico. Tale estensione dell’abilitazione della patente B è comprovata dall’apposizione del codice 96 sulla patente, in corrispondenza di tale categoria.
 
 

Patente BE
 
La patente E associata alla B abilita a trainare rimorchi e semirimorchi di massa massima complessiva pari a 3500 Kg anche se il complesso dei due veicoli supera i 4250 Kg rimanendo però entro i 7000 Kg.
 
 
Patente B96 Patente BE
Cosa permette di guidare?  
Complessi di veicoli con massa massima autorizzata superiore a 3500 kg e fino a 4250 kg. Motrice di categoria B e rimorchio con massa massima autorizzata maggiore a 750 kg e fino a 3500 kg. La massa massima del complesso non deve superare 7000 kg.

Se si ha già la patente B bisogna rifare esame di teoria? 
 
NO NO, nella fase a regime, cioè quando i questionari per la patente B conterranno anche quiz relativi alla patente BE.
Attualmente occorre un esame integrativo orale che si svolgerà il giorno dell'esame di pratica.

Caratteristiche del veicolo per l'esame
• Motrice di categoria B
• Rimorchio > 750 kg
• Complesso: >3500 kg e ≤4250 kg
• Motrice di categoria B
• Rimorchio massa limite ≥ 1000 kg
• Massa massima autorizzata del complesso ≥ 4250 kg ma ≤ 7000 kg
• Velocità minima 100 km/h
• Altezza e larghezza rimorchio = altezza e larghezza motrice
• Massa per l'esame ≥ 800 kg

Il veicolo deve essere di proprietà dell'autoscuola?
SI SI

Il veicolo deve avere i doppi comandi?
SI SI

Se si ha già la patente B, si deve fare un nuovo certificato medico per l'idoneità psicofisica?
NO SI

Se si ha già la patente B, si deve fare un esame di pratica?
SI SI

Se si fa l'esame su veicolo con cambio automatico, ha il codice 78 sulla patente?
NO, se ha fatto l'esame per la B con un veicolo con cambio manuale NO, se ha fatto l'esame per la B con un veicolo con cambio manuale

Se si intende conseguire la patente B, può conseguire contestualmente anche questa patente?
SI NO

In cosa consiste l'esame di pratica?
Se possiede già la patente B deve eseguire solamente le seguenti manovre:
a) accelerazione e decelerazione
b) retromarcia
c) frenata, spazio di frenata e frenata/schivata
d) cambio di corsia
e) oscillazione di un rimorchio
f) sgancio di un rimorchio dal veicolo a motore e riaggancio allo stesso
g) parcheggio
Deve rifare in parte l'esame della patente B (prepararsi a guida sicura, regolazione del sedile, specchietti, nonchè il controllo della frizione, del freno e dei collegamenti elettrici) ed in più manovre specifiche in area chiusa o in luoghi poco frequentati:
a) aggancio e sgancio di un rimorchio dalla motrice; all'inizio della manovra il veicolo e il rimorchio devono trovarsi l'uno di fianco all'altro e non l'uno dietro l'altro
b) marcia indietro in curva
c) parcheggio in sicurezza per operazioni di carico/scarico

Durata della prova
25 minuti Prova su strada minimo 25 minuti

Il titolare di patente B speciale può fare questa patente?
NO NO