Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Visite: 1749

Merci e viaggiatori

 

La capacità professionale per l’autotrasporto è uno dei requisiti essenziali per la direzione di una impresa di autotrasporto merci e viaggiatori.

Il titolo professionale si consegue a seguito del superamento di un apposito esame abilitativo da sostenere presso la Provincia di residenza da parte del titolare o del legale rappresentante dell'impresa o di un dipendente direttivo dell'impresa. Requisiti di Ammissione All’esame:
Possono essere ammessi a sostenere gli esami, i candidati che alla data di presentazione della domanda abbiano i requisiti di seguito riportati:

  • maggiore età;
  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri della UE o altra cittadinanza purché associata a regolare permesso di soggiorno;
  • residenza anagrafica o iscrizione nell’anagrafe degli italiani residenti all’estero ovvero la residenza normale nella Provincia di residenza;
  • possesso del diploma di istruzione superiore di secondo grado, o equiparato (l’equiparazione dovrà risultare da attestazione dall’Ente competente) o diploma di laurea;
  • in caso di mancanza del diploma di cui al punto precedente, l’obbligo scolastico e il possesso dell’attestato di partecipazione e superamento di apposito corso di preparazione agli esami presso organismi autorizzati dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti;
  • non essere stati dichiarati interdetti o inabilitati.

Ai fini della dimostrazione del possesso del titolo di studio, se conseguito all’estero, i cittadini comunitari ed extracomunitari devono produrre il riconoscimento dello stesso effettuato a cura dell’autorità italiana e/o rappresentanza diplomatica competente;

L' Idoneità Professionale che si acquisisce sostenendo gli esami, come sopra descritto, vale sia  per Trasporti Nazionali che Internazionali.

I requisiti prescritti devono essere posseduti e dimostrati dal candidato alla data di scadenza stabilita per la presentazione delle domande di partecipazione, a pena di esclusione.

 La persona che dirige l’attività lo può fare solo per una azienda.